amplificatori operazionali a basso rumore

La Texas Instruments ha presentato la nuova famiglia OPAx991 di amplificatori operazionali a basso rumore che operano ad alta tensione, fino a 40 V. Essi risultano particolarmente adatti per applicazioni industriali. I componenti sono disponibili in versione singola (OPA991), doppia (OPA2991) e quadrupla (OPA4991). Questi dispositivi offrono grande precisione DC e prestazioni AC eccezionali, incorporando un input/output rail-to-rail, basso offset (+/- 125 uV tipico), bassa deriva di offset (+/- 0,3 uV/C tipica), basso rumore (10,5 nV/sqrt(Hz) e 1,8µVPP) e una larghezza di banda di 4,5 MHz. Gli amplificatori offrono caratteristiche uniche come, ad esempio, la gamma di tensione d’ingresso differenziale e di modo comune, una velocità di risposta elevata (21 V/us), un’alta corrente di uscita (+/- 75 mA), un’unità di carico ad alta capacità (1 nF) e alcune funzionalità di spegnimento.
Ciò consente di ottenere un dispositivo molto robusto e ad alte prestazioni per applicazioni industriali ad alta tensione. La nuova famiglia di amplificatori operazionali è disponibile nei contenitori di dimensioni ridotte (come X2QFN, WSON e SOT-553), nonché in pacchetti standard (come SOT-23, SOIC e TSSOP) e il funzionamento è garantito per un intervallo di temperatura compreso tra –40° C e +125° C. Le applicazioni tipiche comprendono preamplificatori audio a bassa potenza, sistemi di acquisizione dati in multiplex, apparecchiature di test e di misurazione, amplificatori driver ADC, buffer di riferimento ADC SAR, controller logici programmabili, rilevamento di corrente high-side e low-side e comparatori di alta precisione.

Redazione Fare Elettronica