pcb ims

Bioreattore per la crescita di colture cellulari

Il prodotto, utilizzato in ambito di ricerca medica e non solo, è un bioreattore per la crescita automatizzata di colture cellulari per il quale HTSPCB fornisce i circuiti stampati, nello specifico dei pannelli dimensionati per erogare 180W termici l’uno. La dimensione è ottimizzata per garantire uniformità e stabilità di temperatura all’interno del vano coltura al fine di avere una migliore crescita della coltura cellulare.

Il supporto è un IMS con un breakdown voltage pari a 4 KV/DC che deve risultare assolutamente privo di imperfezione anche sulla parte in alluminio in quanto risulta essere la faccia a vista. Per rispettare la richiesta, oltre ad un’attenta selezione del laminato base in magazzino, per tutto il processo il lato in alluminio è protetto da film spellicolabile. Trattandosi di pannelli di oltre mezzo metro per lato è inoltre necessaria una cura particolare nel maneggiarli al fine di evitare che possano rovinarsi.

La criticità principale della scheda è la necessità di avere una resistenza costante tra due coppie di pad, senza alimentazione esterna, di 5.9 Ohm a 20°C con una tolleranza di +/-5%. La criticità chiaramente risiede nella tolleranza in quanto anche una variazione di pochi micron della pista può comportare un’uscita dalla tolleranza stessa. Tale richiesta comporta quindi una costante verifica delle piste interessate, oltre ad un ulteriore test a scheda finita. 

Mouser CTA giugno 24

Per un’assoluta rintracciabilità della scheda, inoltre, viene richiesto che su ognuna di questa sia apposto un numero progressivo tramite incisione al laser.

Mouser CTA giugno 24
Redazione Fare Elettronica