BridgeSwitch azionamenti motori

Gli azionamenti per motori a semionda ad alta tensione presentano un’efficienza del 99,2%; non richiedono dissipatori e riducono costi e tempi della certificazione software.

Power Integrations, il leader nel settore dei circuiti integrati ad alta tensione per la conversione di potenza a risparmio energetico, ha annunciato che la sua famiglia di circuiti integrati per azionamenti di motori a semionda (IHB) BridgeSwitch™ è stata ampliata e ora è utilizzabile con applicazioni che richiedono potenze sino a 400 W.

I circuiti integrati BridgeSwitch presentano FREDFET (Fast Recovery Diode Field Effect Transistor) avanzati high-side e low-side con sistema integrato di rilevazione della corrente senza perdite (loss-less), assicurando un’efficienza dell’inverter sino al 99,2% in applicazioni di comando di motori brushless CC (BLDC). Una tale efficienza, ineguagliata nel settore, unitamente alla struttura termica distribuita dell’azionamento IHB, elimina la necessità di un dissipatore, riducendo sia che peso che il costo del sistema. 

I nuovi circuiti integrati BridgeSwitch BRD1167 e BRD1267 da 400 W erogano sino a 1,33 Aeff e una corrente di picco all’uscita CC pari a 11,5 A.

Come gli altri componenti della famiglia BridgeSwitch, sono autoalimentati e disponibili nello stesso compatto package a montaggio superficiale InSOP-24C.

Questi dispositivi possono comandare motori sincroni o asincroni, ad alta tensione monofase o multifase, e supportano tutti i più diffusi algoritmi di controllo di motori e di microcontroller (MCU).

Tutti i BridgeSwitch sono dotati di circuiti di protezione da sovratemperature, sovra/sottotensione e sovracorrente basate su hardware ciclo per ciclo, il che elimina la necessità di componenti software per molte delle funzioni di protezione, semplificando quindi le procedure di certificazione IEC 60335 e 60730, con conseguente riduzione di tempi e costi. 

Analogamente agli altri circuiti integrati della famiglia BridgeSwitch, i nuovi dispositivi BRD1167 e BRD1267 per potenze superiori incorporano funzioni di monitoraggio del sistema e protezione del dispositivo oltre a presentare un’efficiente e intuitiva interfaccia di manutenzione preventiva single-wire che consente le comunicazioni fra il microcontroller del motore e fino a tre BridgeSwitch.

Ciascun BridgeSwitch è configurabile con limiti di corrente high-side e low-side diversi, eliminando la necessità che il microcontroller e circuiti esterni proteggano il sistema da condizioni di circuito aperto o cortocircuito degli avvolgimenti del motore. 

Spiega Cristian Ionescu-Catrina, senior product marketing manager: “BridgeSwitch è una soluzione scalabile per progetti di inverter sia monofase che multifase. La maggiore potenza gestibile, 400 W, consentirà l’uso della famiglia per applicazioni che devono soddisfare requisiti termici complessi e relativi a correnti di valore efficace superiore, come cappe per piani di cottura, compressori, ventole e pompa.”

A maggio 2020 saranno disponibili campioni dei circuiti integrati BridgeSwitch BRD1167 e BRD1267, al costo iniziale di 1,72 USD in volumi di 10.000 unità. Sul sito web di Power Integrations è disponibile assistenza tecnica per la famiglia di circuiti integrati BridgeSwitch per azionamenti di motori brushless CC (BLDC)

Redazione Fare Elettronica