Dalla teoria alla pratica allo Smart Lab di Lumi Expo

Esperti e docenti universitari saranno a disposizione dei progettisti elettronici per approfondire le tecnologie nella loro applicazione pratica, dal punto di vista del loro funzionamento e dei sistemi e componenti elettronici che ne sono alla base.

In particolare, si potrà sperimentare live:
• un simulatore software di Smart City in grado di mostrare il funzionamento di un distretto o di un’area cittadina connessa e integrata con sensori ambientali, veicoli, persone. Il simulatore è dinamico e permette al visitatore di osservare una situazione in evoluzione a seconda della posizione dei veicoli e delle persone.
• Un sistema di riconoscimento immagine e riconoscimento facciale collegato in rete, basato su una scheda e una telecamera collegate, in grado di analizzare le immagini e riconoscere età, sesso, umore e altri parametri dei visitatori.
• Un sistema di riconoscimento targhe, utilizzato per il monitoraggio del traffico oppure per iniziative di smart parking.
• Un sistema Li-Fi, per la comunicazione e la trasmissione dati attraverso la luce, ovvero la cosiddetta visible light communication.
• Un prototipo di semaforo intelligente basato su tecnologia Li-Fi, creato da un team di ricercatori del CNR.
Inoltre nel laboratorio, ogni giorno, si svolgeranno corsi di formazione su IoT, LiFi e riconoscimento facciale con approfondimenti tecnologici su ogni tipo di sistema.
La partecipazione è gratuita, previa registrazione online.

Redazione Fare Elettronica