applicazioni automobilistiche

Si tratta di un nuovo driver di fascia alta a canale singolo, per applicazioni automobilistiche, realizzato secondo la tecnologia di ST VIPower M0-7 e incapsulato nel contenitore PowerSSO-36. Il dispositivo è progettato per pilotare carichi con messa a terra da 12 V per autoveicoli attraverso un’interfaccia CMOS da 3 V e 5 V, fornendo protezione e diagnostica. Esso integra funzioni di protezione avanzate come la limitazione della corrente di carico, la gestione del sovraccarico e lo spegnimento per eccesso di temperatura con blocco. Un interruttore sul pin INPUT sblocca l’uscita in caso di guasto.
Un pin di uscita analogico in multiplex offre sofisticate funzioni diagnostiche tra cui il rilevamento della corrente proporzionale di carico ad alta precisione, il feedback della tensione di alimentazione e il rilevamento della temperatura del chip, oltre alla rilevazione di sovraccarico e cortocircuito verso massa, su VCC e carico aperto in stato OFF. Un pin di abilitazione rilevamento consente di disabilitare la diagnosi in stato OFF durante la modalità a basso consumo del modulo e la condivisione della resistenza di rilevamento esterna tra dispositivi simili. Il pin R_mode consente di commutare la modalità operativa RDSon, in modo da adattare la precisione di rilevamento e la limitazione di corrente in base al carico selezionato.

Redazione Fare Elettronica