Elettromeccanici: componenti chiave per l’industria e il settore automobilistico

I componenti elettromeccanici sono indispensabili per una varietà di applicazioni in quasi tutti i rami dell’industria.

Si tratta di un’ampia gamma di componenti, da relè e attuatori a interruttori e sistemi di connessione fino alla tecnologia degli alloggi. Ad electronica 2022, le aziende leader del settore presenteranno l’intera gamma dell’elettromeccanica nei padiglioni A2, B2 e B3. Il 16 novembre 2022, il Forum sui connettori elettrici ruoterà attorno a Single Pair Ethernet (SPE).

Catene di approvvigionamento interrotte, materie prime scarse, costi energetici elevati: questo colpisce anche i produttori di componenti elettromeccanici. D’altra parte, la pandemia di COVID-19 ha aumentato la necessità di soluzioni digitali in molte aree del business e della vita di tutti i giorni. L’industria manifatturiera è da tempo parte di questa tendenza.

Finora, tuttavia, non c’è stata una soluzione soddisfacente e migliaia di sensori e attuatori sono attualmente collegati tramite una complessa e costosa struttura Ethernet.

Modifica tramite Ethernet a coppia singola (SPE)

Un cambiamento nella tecnologia è ora all’orizzonte sotto forma di Single Pair Ethernet (SPE). Il passaggio da un cablaggio a due o quattro coppie a un cablaggio a una coppia crea un’infrastruttura di rete IP coerente basata su Ethernet che consente di risparmiare spazio, peso e costi.

SPE è già diventato indispensabile nell’industria automobilistica.

BroadR Reach di Broadcom, ad esempio,  ha consentito ai sistemi all’interno del veicolo di accedere simultaneamente alle informazioni su cavi a doppino singolo per la prima volta. In combinazione con la tecnologia switch secondo IEEE 802.3, è possibile trasmettere fino a 100 Mbit/s. Oltre alla riduzione di materiale, spazio di installazione e costi, oltre a una comunicazione coerente in tempo reale, SPE apre anche le porte all’automazione di fabbrica, di processo e degli edifici. Gli esperti la descrivono come una tecnologia chiave per l’IIoT.

Secondo un recente studio di The Insight Partners, il mercato globale delle SPE crescerà da 1,90 miliardi di dollari a 3,60 miliardi di dollari entro il 2028 con un CAGR del 9,6%. Esiste già un ampio portafoglio di SPE.

Aziende come Amphenol, Harting, Phoenix Contact, Telegärtner e Würth Elektronik presenteranno prodotti correlati a electronica.

Relè elettromeccanici per ogni applicazione

La situazione è quasi opposta con i relè elettromeccanici (EMR).

Continuano a resistere ai relè a stato solido (SSR) con caratteristiche quali basso consumo energetico, basso costo, lunga durata e facile manutenzione.

Ad esempio, i relè di circuiti elettromeccanici sono ancora utilizzati in quasi tutti i sistemi di automazione degli edifici. Tuttavia, la tecnologia edilizia non è l’unica fonte di crescita. Anche l’automazione, l’uso e la generazione di energie alternative e la mobilità in evoluzione continuano a spingere il mercato dei relè elettromeccanici.

Gli analisti di Infogence Global Research vedono il mercato globale dei relè elettromeccanici crescere da 5,94 miliardi di dollari quest’anno a 7,25 miliardi di dollari entro il 2027, con un CAGR del 4,07%. Produttori come Omron, Panasonic, Phoenix Contact e Weidmüller esporranno in fiera relè elettromeccanici che coprono un numero enorme di applicazioni, da controller, sensori e attuatori a dispositivi di controllo della luce, motori e timer fino ai controlli di accesso.

HMI con interruttori e pulsanti

Anche i sistemi di input elettromeccanici come interruttori, pulsanti e tastiere non passano di moda. I produttori hanno registrato una domanda inferiore dall’industria elettronica e automobilistica a causa della pandemia. Tuttavia, ciò è stato in parte compensato dal settore sanitario.

Secondo Global Market Insights, il mercato ha superato i 13 miliardi di vendite nel 2021 e crescerà a un CAGR di circa il 6% fino al 2030. Gli analisti vedono eccellenti opportunità di mercato attraverso l’introduzione di tecnologie di automazione industriale come IIoT, AI e robotica . Inoltre, gli interruttori elettromeccanici nelle moderne cabine dei veicoli ottimizzano sempre più il comfort, la sicurezza e l’accesso a un’ampia gamma di funzionalità.

Ad electronica aziende come Bopla, C&K Components, Georg Schlegel, Kundisch, Panasonic, Rafi e Schurter presenteranno l’intera gamma di elementi di controllo elettromeccanici.

Redazione Fare Elettronica