FLS122, il sensore di velocità dell’aria più piccolo al mondo.

Flusso, azienda nata nel 2016 per commercializzare un’innovativa tecnologia di sensori sviluppata per la prima volta dal gruppo High Voltage Microelectronics and Sensors del Dipartimento di Ingegneria Elettrica dell’Università di Cambridge, presenta il sensore di velocità dell’aria più piccolo al mondo. FLS122.
L’ingombro di soli 3,5 x 3,5 mm, lo rende più piccolo dell’80% rispetto ai più piccoli dispositivi della concorrenza.

Il sensore FLS122 è stato sviluppato specificamente per consentire la misurazione della velocità dell’aria nelle applicazioni di gestione termica, il monitoraggio dei filtri in alcuni degli ambienti più gravosi e in spazi ristretti. Inoltre, consentirà all’azienda di estendere ulteriormente la propria offerta di sensori di flusso per soddisfare un numero ancora maggiore di applicazioni nei mercati industriali, medicali e di consumo ad alto volume.

L’FLS122 è stato lanciato come il sensore di velocità dell’aria più piccolo al mondo. Ha un ingombro di soli 3,5 mm per 3,5 mm, che lo rende ideale per la gestione termica dei PC da gaming e dei data center.

Tra le applicazioni target figurano i data center e i PC da gaming che devono contare su un raffreddamento dell’aria efficiente per massimizzare le prestazioni e l’efficienza energetica, nonché apparecchi di consumo come controllori HVAC, depuratori d’aria e aspirapolvere.

L’FLS122 è stato progettato per supportare il rilevamento bidirezionale del flusso e per fornire una misurazione in tempo reale della temperatura e della velocità dell’aria fino a 20 metri al secondo. Il nuovo sensore è stato progettato per un’integrazione facile e a basso costo e utilizza una matrice CMOS MEMS derivata da quella utilizzata nel premiato sensore di portata massica FLS110 di Flusso.

L’FLS122 utilizza lo stesso innovativo concetto di integrazione dell’FLS110 che consente ai produttori di decidere come e dove integrarlo e di bilanciare le prestazioni del sistema rispetto ai costi in base alle proprie esigenze.

Il nuovo sensore di velocità dell’aria FLS122 di Flusso utilizza una matrice CMOS MEMS derivata da quella utilizzata nel premiato sensore di flusso FLS110. L’immagine in alto mostra la membrana del sensore, tre dei cinque fili di riscaldamento e rilevamento e i fili dorati collegati al telaio del dispositivo.

Il nuovo sensore sarà fornito di un pacchetto completo di materiale di supporto che comprende un kit di valutazione, guide alla progettazione hardware, firmware del sensore e un kit di sviluppo software, oltre a un supporto tecnico applicativo.

L’FLS122 è stato integrato in un pacchetto DFN a 6 pin con un “coperchio a tunnel” appositamente progettato, ottimizzato per la misurazione accurata della velocità del flusso con una caduta di pressione minima o nulla nel percorso del flusso. I campioni dell’FLS122 sono disponibili su richiesta per i clienti qualificati.

Il nuovo sensore di velocità dell’aria è una delle numerose innovazioni di Flusso che è stato presentato al mercato per la prima volta in occasione dell’evento Sensor + Test 2022, che si è in Germania (dal 10 al 12 maggio).

Per maggiori informazioni: flussoltd.com

Redazione Fare Elettronica