banner powerup fortronic 2024
gestione supply chain distributore

Soluzioni proattive per la Supply Chain. Il ruolo della distribuzione specializzata

Il mercato dei piccoli elettrodomestici (PED) è caratterizzato da una crescente domanda di prodotti innovativi e di alta qualità. Le aziende del settore devono affrontare una forte concorrenza e rispondere rapidamente alle esigenze dei consumatori mantenendo i costi contenuti. Inoltre, la globalizzazione e la delocalizzazione della produzione sono tendenze che continuano a influenzare le strategie aziendali, creando difficoltà nella gestione della supply chain e nel mantenimento di una certa continuità nella gestione dei costi e dei fornitori.

Abbiamo chiesto a Massimo Pietramala, QA Manager – Technical Manager di MOS Srl, di aiutarci a comprendere meglio le dinamiche in atto in questo mercato specifico.

In un momento come quello attuale, quali sono le esigenze dei produttori di piccoli elettrodomestici come macchine del caffè?

L’esigenza chiave, il punto di partenza se vogliamo, è, per tutti, la possibilità di avere prodotti di elevata qualità a costi contenuti.

CTA Lead gen Sensori

Il tema del contenimento dei costi è particolarmente sentito, tanto più se si parla di prodotti commodity, prodotti in grandi volumi e rivolti al mercato consumer. Ma gli standard di qualità e le esigenze, rispetto ai requisiti normativi e, ora più che mai, anche agli aspetti di sostenibilità ambientale, sono altrettanto forti.

Le Aziende vogliono anche delle risposte immediate e che un fornitore sia in grado di risolvere un loro problema con reattività e proattività. Cosa che non è da tutti e in cui i piccoli distributori come MOS riescono a distinguersi maggiormente rispetto ai grandi della distribuzione elettronica.

Un altro bisogno importante per i clienti riguarda la possibilità di gestire la supply chain che molto spesso vede parte della produzione delocalizzata in altri Paesi così come pure partner e terzisti. I Paesi possono essere i più disparati ma le difficoltà maggiori si riscontrano nel Far East, dove esistono dinamiche e modalità di lavorare totalmente diverse e spesso e arrivare a prendere accordi continuativi su tempi e costi richiede molte energie.

Caso di Successo: Gestire una supply chain a livello internazionale

Vorrei raccontare quanto è avvenuto presso un’azienda internazionale che produce macchine del caffè e che ha scelto MOS quale suo partner strategico.

Il CLIENTE:
l’Azienda, produttore di macchine del caffè, inizialmente operava soltanto in Italia, poi, per effetto dell’espansione internazionale, ha delocalizzato parte della produzione verso l’Est Europa e il Far East (Cina in particolare).

L’ESIGENZA:
A seguito del processo di internazionalizzazione, l’Azienda ha incontrato difficoltà nella gestione dei fornitori su scala globale. Gli accordi su prezzi e tempi, che funzionavano bene in Italia, risultavano difficili da gestire all’estero. La necessità di un partner che potesse gestire in modo uniforme e con continuità i fornitori internazionali era diventata evidente.

La SOLUZIONE:
Di fronte a queste problematiche, l’Azienda ha capito che i grandi distributori non riuscivano a fornire soluzioni efficaci e ha scelto di collaborare con distributori più piccoli e agili, tra cui MOS Srl, che garantivano un supporto continuo e la capacità di gestire i terzisti in varie parti del mondo, specialmente in Cina, grazie all’esperienza maturata in molti anni di lavoro nel Far East.

MOS ha dimostrato in particolare una forte reattività e capacità di problem solving, rispetto ai grandi distributori internazionali che avevano difficoltà a mantenere gli standard concordati in Italia.

Caso di Successo: La Reingegnerizzazione delle Schede di Potenza

Ma non è tutto. Il Cliente a un certo punto ha deciso di reingegnerizzare le sue schede di potenza e, anche sul lato tecnico, MOS ha prontamente fornito una soluzione efficace e a costi contenuti. Ecco cosa è successo.

Il CLIENTE:
Azienda internazionale di produzione di macchine per il caffè

L’ESIGENZA:
il Cliente ha riscontrando un problema su una resistenza cementata che necessitava di essere reingegnerizzata con una forte personalizzazione. La richiesta di campioni a grandi brand internazionali non aveva portato risultati: sulle numerose richieste inviate, nessuno aveva dato risposta o inviato delle campionatori lasciando, di fatto, l’Azienda in difficoltà.

La SOLUZIONE:
Al contrario dei grandi brand, MOS srl, con il suo fornitore HTR, ha inviato i campioni richiesti in meno di due settimane, dimostrando una straordinaria reattività. I kit di prodotto avevano livelli di qualità elevatissimi e costi contenuti. Inoltre, MOS ha supportato l’azienda nei test necessari su schede particolari, personalizzando le dimensioni dei componenti in base alle specifiche richieste.

I RISULTATI:
Questa collaborazione ha permesso al Cliente di risolvere rapidamente il problema tecnico e di continuare con la produzione senza ulteriori ritardi.

La soddisfazione del cliente ha riguardato anche il tipo di prodotto fornito.
HTR, infatti, è un’azienda indiana specializzata nell’Automotive dove gli standard qualitativi sono molto elevati. Questo manufacturer offre gli stessi standard qualitativi per tutti i componenti realizzati, mantenendo bassi i prezzi. Non solo. HTR ha centro di ricerca molto avanzato che supporta ogni cliente nel PPAP (production part approval process) seguendo processi molto stringenti.

Infine, il produttore è da sempre molto attento alle tematiche ambientali, anticipando di fatto le richieste (oggi sempre più diffuse) rispetto a temi quali componenti halogen-free e material datasheet contenenti la composizione chimica di ogni singolo componente.

I vantaggi, in sintesi, per il Cliente:

  • Migliore e più semplice Gestione dei terzisti e dei fornitori in ogni parte del mondo
  • Contenimento dei costi rispetto al passato
  • Unico interlocutore per la fornitura dei componenti
  • Assistenza tecnica puntuale e veloce
  • Forte reattività di fronte alle richieste
  • Miglioramento qualitativo dei prodotti forniti
  • Anticipazione delle richieste sul fronte ambientale

Conclusione

Questo caso evidenzia l’importanza di avere fornitori reattivi e proattivi, capaci di gestire la supply chain su scala globale e di risolvere problematiche tecniche e logistiche in tempi brevi. La scelta di collaborare con distributori più piccoli e specializzati ha permesso all’azienda di mantenere alti standard di qualità e di affrontare con successo le sfide della globalizzazione.

MOS, in particolare, ha dimostrato come un partner affidabile possa fare la differenza nella gestione della supply chain, garantendo continuità, supporto e reattività essenziali per il successo aziendale.

Laura Baronchelli
Giornalista pubblicista con un esperienza di 25 anni nell'editoria tecnica specializzata. Capo redattore di Elettronica & Imprese (prima A&V Elettronica) per oltre 10 anni con esperienza giornalistica nei settori legati a elettronica, energia e illuminazione. Interesse per i temi legati alla transizione energetica e digitale. Esperienza di 25 anni come giornalist