Shield Digilent

RS Components ha inserito nella sua offerta di sistemi di sviluppo versatili la nuova gamma di Pmods (moduli periferici) e shield a marchio Digilent.
Questi dispositivi consentono a maker e progettisti di creare un ponte tra i sistemi e il mondo fisico e sono adatti a una vasta gamma di applicazioni, tra cui computer single-board e progetti per l’IoT che richiedono ampie funzionalità, come la comunicazione wireless Bluetooth e Wi-Fi, i dispositivi MEMS, quali giroscopi a tre assi, accelerometri e microfoni o ancora controllo motori.
Compatibile con l’ingombro di Arduino 3, lo shield chipKIT Pmod consente agli utenti di collegare più di 80 Pmod, con conseguente potenziamento delle funzionalità delle schede di sistema e ampliamento della gamma delle applicazioni.
Lo shield è dotato di cinque connettori Pmod Digilent 2×6, un connettore I²C 2×4 e resistori pull-up opzionali per il bus I²C.
Un prodotto fondamentale di questa gamma è il modulo di espansione Pmod IOXP I²C e la scheda adattatore per il kit di sviluppo Arduino Uno.
Il Pmod IOXP è un modulo di espansione I/O che fornisce fino a 19 pin GPIO aggiuntivi da un collegamento bus I²C seriale, oltre a un decodificatore a matrice per tastiera.
Tra gli altri dispositivi Digilent disponibili da RS figurano: il kit di sviluppo chipKIT Pro MX7 PIC32MX, la scheda di sviluppo Arty Z7 Zynq-7000, l’analizzatore di stati logici digitali Digital Discovery, dispositivi per display e video quali cavi JTAG, che consentono la programmazione e il debug ad alta velocità di dispositivi Xilinx FPGA e SoC da un PC host; un display OLED mono da 128 x 32 pixel, un’uscita audio digitale-stereo I2S e una serie di Pmod dotati di sensori per il rilevamento della corrente, dell’umidità e della temperatura.

Redazione Fare Elettronica