mixer LT55661

Linear Technology presenta l’LTC5566, un nuovo mixer a banda larga a due canali con alto intervallo dinamico e amplificatori di guadagno IF variabile integrati.
Questo mixer a due canali offre un intervallo di frequenze da 300 MHz a 6 GHz espressamente ottimizzato e con caratterizzazione estesa nelle bande 5G emergenti dei 3,6 GHz e 4,5 GHz, oltre che nelle bande 4G consolidate.
Il dispositivo supporta anche larghezze di banda fino a 400 MHz per soddisfare le esigenze dei sempre più diffusi dispositivi con accesso wireless 5G al di sotto dei 6 GHz.
Il doppio mixer presenta un eccellente intervallo dinamico con ingresso P1dB di +11,5 dBm e ingresso IP3 di +25,5 dBm a 3,6 GHz.
A frequenze maggiori fino a 5,8 GHz, l’IIP3 supporta più di +24 dBm.
L’amplificatore IF integrato nel dispositivo spinge il guadagno di conversione di potenza complessivo fino a un massimo di 12 dB.
Il guadagno di ciascun canale viene programmato in modo indipendente con incrementi precisi di 0,5 dB tramite il bus SPI on-chip.
Quindi con ciascun canale che pilota un convertitore A/D, il controllo di guadagno fine fornisce un modo semplice per bilanciare il guadagno dei due canali e calibrarli al livello ottimale con l’uso di un numero minimo di componenti esterni.
L’LTC5566 è ideale per apparati “wireless access” 5G RRH (remote radio head) multicanale che richiedono le migliori prestazioni e larghezze di banda più ampie alle frequenze più elevate.
Inoltre, l’alto livello di integrazione del dispositivo consente di inserire un alto numero di canali in un package di piccole dimensioni.
Altre applicazioni adatte sono quelle 4G LTE-Advanced, i “diversity receiver”, i sistemi di antenne distribuite e i sistemi Software Defined Radio.
Il core del LTC5566 si basa su un doppio mixer attivo bilanciato senza perdite di conversione e con un eccellente isolamento porta-porta che riduce il filtraggio RF esterno.
Ciascun ingresso del mixer include un trasformatore balun a banda larga integrato che consente l’uso di un semplice interfacciamento single-ended.
Utilizzando l’SPI o pin paralleli, gli ingressi del mixer possono essere sintonizzati in modo digitale per ottenere il Return Loss ottimale su diverse e ampie bande di frequenza anche sovrapposte comprese tra 1,3 GHz e 5,3 GHz per garantire la flessibilità necessaria all’uso nei sistemi software defined radio senza ricorrere a componenti esterni supplementari.
Sono supportate anche le bande inferiori di 450 MHz, 700 MHz e 900 MHz tramite l’aggiunta di un singolo induttore shunt esterno per l’accoppiamento adeguato, che permette di ottenere eccellenti prestazioni di range dinamico.
Utilizzando un semplice circuito di accoppiamento esterno è possibile raggiungere frequenze superiori, sopra i 5,3 GHz, come ad esempio 5,8 GHz.
L’LTC5566 offre un eccellente isolamento canale-canale di 50 dB fino a 3,6GHz. A 4,5 GHz l’isolamento dei canali è ancora di 40dB. I due canali presentano uno spostamento di fase bassissimo sull’intero intervallo di attenuazione di 15,5dB, cruciale per i ricevitori MIMO.
L’LTC5566 funziona da un’unica alimentazione a 3,3V.
Quando entrambi i canali sono attivi, il dispositivo consuma una corrente nominale di 384 mA.
Ciascun mixer può essere acceso o spento in modo indipendente grazie a linee di controllo separate.
È inoltre disponibile una modalità a bassa potenza che garantisce il funzionamento con una corrente di alimentazione ridotta di 294mA, seppure con una lieve diminuzione delle prestazioni IP3.
Il prodotto è qualificato per il funzionamento con temperature di case da –40° C a 105° C ed è offerto in un package plastico QFN di 5 x 5mm e 32 pin.

Riepilogo delle caratteristiche: LTC5566

Ampio intervallo di frequenza operativa da 300 MHz a 6 GHz
Eccellenti prestazioni in banda alta 2,6 GHz, 3,6 GHz e 4,5 GHz
Max. guadagno di potenza di conversione 12 dB
Guadagno programmabile via interfaccia SPI in incrementi di 0,5 dB da –3,5 dB a 12 dB (guadagno di potenza)
Alto IIP3 di ingresso a 3,6GHz +25,5 dBm
Larghezza di banda IF 400 MHz
Per informazioni: www.linear.com/product/LTC5566

Redazione Fare Elettronica