Nuovo Raspberry Pi 3 Model B+

E’ arrivato il nuovo Raspberry Pi 3 Model B+, una versione più veloce e potente del già incredibile Raspberry Pi 3 Model B.
Forte dell’enorme successo riscosso dal Raspberry Pi 3 Model B, che rimarrà in produzione, la nuova versione è l’ultima della serie Raspberry Pi 3 ed è destinata a un’ampia platea di utilizzatori, non solo studenti, appassionati o maker, ma anche progettisti esperti e professionisti che realizzano innovative applicazioni IoT.
Il nuovo Model B+ si basa sull’ultima versione del processore SoC Broadcom BCM2837 da 1,4 GHz, con una potenza di calcolo di oltre il 10% superiore all’attuale Raspberry Pi 3 Model B.
Il processore BCM2837 è del tipo quad-core e integra un cluster di processori ARM A53 con set di istruzioni ARMv8 a 64 bit.
Le funzionalità di gestione di contenuti multimediali del processore comprendono supporto per H.264, decodifica MPEG-4 (1080p60) e driver grafico OpenGL ES 1.1/2.0.
La scheda Model B+ offre, inoltre, 1 GB di memoria SDRAM LPDDR2 e il nuovo chip ‘combo’ wireless di Cypress Semiconductor, con connettività Wi-Fi dual-band da 2,4 e 5,0 GHz, in conformità alla norma IEEE802.11ac, e Bluetooth 4.1 per comunicazioni BLE (Bluetooth Low Energy); queste caratteristiche comportano una netta riduzione dei test di conformità per dispositivi wireless, oltre che dei costi e del time-to-market.
La scheda offre anche prestazioni di comunicazione migliori con tecnologia Gigabit Ethernet e mediante USB 2.0, garantendo una velocità di trasmissione massima di 300 Mbps attraverso le quattro porte disponibili, inoltre mantiene il connettore GPIO a 40 pin.
Le connessioni audio/video comprendono porte HDMI, MIPI DSI/CSI per display/telecamera e jack a quattro poli per audio stereo e video composito.
Oltre a garantire una migliore gestione termica, rispetto alle versioni precedenti di Raspberry Pi, la scheda presenta le stesse caratteristiche e funzioni delle schede della generazione precedente, tra cui ridotto ingombro meccanico (85 x 56 mm) che consente di utilizzare sia l’attuale contenitore ufficiale Raspberry Pi che molti altri contenitori di terze parti disponibili sul mercato.
Eben Upton, CEO di Raspberry Pi Trading ha dichiarato:

“Quando abbiamo lanciato Raspberry Pi 3 due anni fa, avevamo previsto un aumento del suo utilizzo quale prodotto integrato in progetti IoT. Eravamo felicissimi dell’uso che i progettisti professionisti facevano della scheda. Il lancio di del nuovo Raspberry Pi 3 Model B+ è la nostra risposta a quel successo, è il nostro impegno a perfezionare la scheda per consentirne l’uso in una vastissima gamma di applicazioni. Questa nuova scheda ha un’elaborazione più rapida, una rete cablata più veloce e una connettività wireless migliore. Inoltre, grazie alla certificazione di conformità modulare e allo stesso straordinario supporto fornito tramite le community e i forum, gli utenti possono imparare, creare e immettere sul mercato i loro prodotti molto più rapidamente che in passato. Ci auguriamo che questo nuovo modello entusiasmi i clienti tanto quanto entusiasma noi”.

Nota: Raspberry Pi 3 Model B+ è retrocompatibile con Raspberry Pi 2 e Pi 3 Model B.

Raspberry Pi 3 Model B+ è in vendita presso:

RS Components e per informazioni clicca qui

Oppure da

Farnell element14 per informazioni clicca qui

Redazione Fare Elettronica