EW-24_Banner-stat_Visitors_720x90px_EN
Sosta-auto-elettrica

Il sensore radar di vehicle detection di InnosenT

𝗜 𝗽𝗼𝘀𝘁𝗶 𝗱𝗶 𝗿𝗶𝗰𝗮𝗿𝗶𝗰𝗮 𝗻𝗼𝗻 𝘀𝗼𝗻𝗼 𝗽𝗮𝗿𝗰𝗵𝗲𝗴𝗴𝗶. Eppure in Italia il problema dell’𝗼𝗰𝗰𝘂𝗽𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗮𝗯𝘂𝘀𝗶𝘃𝗮 di queste aree è molto diffuso. Come contrastarlo?

In Italia, dal 2017, c’è una legge che tutela le aree dedicate alla ricarica dei veicoli elettrici e prevede sanzioni severe per chi le occupa senza autorizzazione (articolo 158 del Codice della strada, modificato dal DL 257 del 16 dicembre 2016). Ma come fare a controllare e a segnalare in tempo reale le infrazioni?

Esiste una soluzione al problema dei parcheggi abusivi.

Si chiama IDR-2050 ed è il sensore radar di vehicle detection prodotto dalla InnoSenT GmbH, azienda tedesca leader nel settore dei radar, e distribuito da Consystem. Questo sensore è in grado di rilevare la presenza e il movimento di qualsiasi veicolo nelle vicinanze della colonnina elettrica e di poter inviare un segnale di allarme in caso di occupazione abusiva.

IDR-2050 è il sensore radar che potrebbe rivoluzionare il mondo della ricarica elettrica
Ecco alcune delle sue caratteristiche principali:

  • Si integra facilmente all’interno della colonnina, senza bisogno di modifiche strutturali.
  • Garantisce il massimo rispetto della privacy, monitorando solo i veicoli e non le persone.
  • Funziona perfettamente in qualsiasi condizione atmosferica, anche in caso di pioggia, nebbia o neve.

Non ci credi? Guarda il video qui sotto, dove lo specialista Maurizio Celle ti spiega tutto nel dettaglio.

Redazione Fare Elettronica