CODICO-BANNER
I nuovi sensori per EV-charger di Mornsun: sensing della corrente e sicurezza dell’utente

Sensori per EV-charger di Mornsun: sensing della corrente e sicurezza dell’utente

I sensori di corrente sono componenti essenziali nei sistemi di ricarica EV. In base alla normativa IEC 61851-1, ogni sistema di ricarica deve infatti disporre di un dispositivo RCD (Residual Current Device) in grado di proteggere il corpo umano dalle correnti residue. Inoltre, nel sistema di controllo di una stazione di ricarica DC Fast, è richiesto almeno un sensore di corrente per misurare e monitorare il valore della corrente in uscita.
MORNSUN, distribuita in Italia da CONSYSTEM, dispone di un’ampia gamma di sensori di corrente a effetto Hall, sia di sensori di corrente residua.

Sensori di corrente a effetto Hall ad anello chiuso: serie TLxx-Ax(T)PV

I sensori di corrente a effetto Hall ad anello chiuso di Mornsun, disponibili in commercio con diversi valori di corrente, presentano un design molto compatto per il montaggio su PCB e sono pin-to-pin compatibili con componenti analoghi della concorrenza. Con tecnologia di alimentazione singola, possono essere utilizzati per il rilevamento della corrente primaria e per l’emissione di segnali di tensione isolati.

sensori di corrente a effetto Hall ad anello chiuso di Mornsun
Sensori di corrente a effetto Hall ad anello chiuso di Mornsun

I vantaggi e benefici garantiti da questi dispositivi sono notevoli:

Mouser_- aprile_ 728x90
  1. Materiali di alta qualità: il materiale del nucleo magnetico ad alta permeabilità magnetica e bassa coercitività consente ai trasduttori di corrente di avere una risposta più rapida e una sensibilità più elevata.
  2. L’utilizzo del circuito integrato ad effetto Hall come circuito integrato di base consente di ridurre le dimensioni del sensore, di facilitarne l’integrazione nel sistema e di migliorarne la robustezza.
  3. Produzione automatizzata: dall’avvolgimento, all’SMD, all’imballaggio fino alla spedizione, garantisce alta qualità, efficienza, economicità e basso tasso di difetti.
  4. Accuratezza fino allo 0,45% grazie all’effetto Hall del sensore.
  5. Compatibilità pin-to-pin con i prodotti più diffusi sul mercato.
  6. Precisione di misura relativamente elevata (da -50A a +40A).

Oltre ai già citati DC Fast Charger, questi sensori sono ideali, in generale, per tutte le applicazioni di rilevamento della corrente di controllo industriale con requisiti di elevata precisione, linearità e derating termico. Ad esempio, inverter, azionamenti a velocità variabile e servomotori in AC, alimentatori per saldatura, gruppi di continuità UPS, alimentatori a batteria, alimentatori per inverter, convertitori statici per azionamenti di motori CC e caricabatterie rapido CC, ecc.

Sensori di corrente residua: serie TLB6-A1xx

Sensori di corrente residua Mornsun
Sensori di corrente residua Mornsun

Per quanto riguarda i sensori di corrente residua, anch’essi in grado di sostituire a livello funzionale prodotti analoghi concorrenti, alcune versioni sono già disponibili come campioni, mentre altre saranno rilasciate entro la fine dell’anno. Questi sensori consentono di rilevare correnti residue DC, AC e varie correnti residue pulsanti, con risposta rapida ed eccellente precisione. Basati su fluxgate, possono essere facilmente montati su PCB e hanno una capacità di resistenza a correnti di picco fino a 5000A.
Tali sensori sono progettati per essere conformi allo standard IEC62955 – con report di terze parti – richiesto per i dispositivi di rilevamento della corrente residua (RCD-DD) impiegati nei sistemi di ricarica EV.

Consystem e Mornsun

Grazie una partnership pluriennale con la multinazionale cinese, CONSYSTEM è distributore ufficiale MORNSUN per l’Italia. Grazie ai suoi specialisti, accompagna i clienti nella ricerca della soluzione più idonea alle loro esigenze, seguendoli e supportandoli in ogni fase del ciclo commerciale: dl design-in al post vendita.

Mouser_- aprile_ 728x90
Redazione Fare Elettronica