banner
Header Tecnologie innovative per i dispositivi medicali

Tecnologie innovative per i dispositivi medicali

Nel settore degli apparecchi medici fattori come sicurezza, affidabilità e disponibilità a lungo termine delle tecnologie sono di primaria importanza. Tra le principali tendenze che stanno rivoluzionando la medicina contemporanea troviamo l’impiego di soluzioni abilitate dall’intelligenza artificiale (IA), in grado di migliorare e automatizzare il lavoro di medici e personale ospedaliero, dalla semplificazione della cura post-operatoria dei pazienti ricoverati al miglioramento delle operazioni all’interno dei laboratori di analisi. 

Durante l’ultima edizione della fiera embedded world, i visitatori dello stand di SECO hanno avuto la possibilità di scoprire due dimostrazioni di soluzioni sviluppate dall’azienda per applicazioni in ambito medicale. La prima mostrava come l’impiego dell’IA permetta di sorvegliare virtualmente i pazienti post-operatori in stanze separate, segnalando eventuali situazioni critiche. Una telecamera collegata al single board computer UDOO VISION inquadra il letto, rilevando i movimenti del paziente; quando lo stato cambia, le informazioni vengono inviate alla piattaforma IA/IoT CLEA, che genera dashboard dettagliate direttamente in app.

L’altra demo, basata sul fanless embedded computer PEGASUS e abilitata da CLEA e algoritmi di machine learning, mostrava come grazie all’IA sia possibile rilevare in tempo reale il posizionamento delle provette mediche e segnalare eventuali discrepanze come tappi mancanti o allentati, contribuendo così a garantire l’accuratezza delle operazioni di laboratorio. 

SECO, da oltre vent’anni a fianco degli OEM del settore biomedicale, mette a disposizione le proprie competenze tecnologiche per supportarli nell’aderire ai rigorosi requisiti di progettazione che regolano questo mercato e, nel 2020, ha rinnovato la certificazione ISO 13485 per il sistema di gestione della qualità nella produzione di dispositivi medici.

Rimani sempre aggiornato. Iscriviti alla nostra Newsletter

Redazione Fare Elettronica