Advertisement
PCB Innovazione

Oltre i limiti: Tecnologie e Materiali Innovativi per PCB in Ambienti Critici

I clienti del settore Industriale, Automotive e Militare (ma non solo) si trovano a dover far fronte all’esigenza crescente di dispositivi elettronici capaci di operare in condizioni ambientali avverse. Ambienti di questo tipo, caratterizzati da alte temperature, umidità elevata, esposizione a sostanze chimiche, vibrazioni intense e contaminazione di sostanze chimiche, richiedono l’uso di circuiti stampati con standard di robustezza molto elevati.

Questi fattori ambientali possono infatti causare guasti frequenti, ridurre la vita utile dei componenti e aumentare i costi di manutenzione e sostituzione, rappresentando un serio problema per le aziende che cercano soluzioni tecnologiche affidabili e durature in condizioni critiche.

Quali sfide per i circuiti stampati

Per poter utilizzare i PCB in ambienti difficili ci sono numerose sfide a cui dover far fronte.

Mouser CTA giugno 24

Ecco alcune delle principali problematiche e delle possibili soluzioni.

  • Umidità, polvere e sporco: per contrastare questi fattori ambientali, è spesso necessario trattare i PCB con un processo speciale noto come “conformal coating” ovvero un rivestimento protettivo non conduttivo che viene applicato dopo l’assemblaggio per fornire una maggiore protezione da contaminanti esterni ed allungare così la vita del circuito elettronico.
  • Temperature elevate: quando i PCB devono operare continuamente a temperature superiori allo standard, è preferibile utilizzare strati con rame più spesso. L’uso di materiali con un’alta temperatura di transizione vetrosa (Tg) offre un’ulteriore protezione rispetto alle temperature.
  • Radiazioni e Interferenze elettromagnetiche: in alcuni tipi di applicazione specifici, i circuiti vengono sottoposti a radiazioni elettromagnetiche, che possono causare disturbi temporanei o danni permanenti ai componenti. Anche in questo caso, è necessario studiare soluzioni protettive dei PCB per salvaguardarne il funzionamento e la durata nel tempo.
  • Urti, vibrazioni e stress meccanici: in applicazioni automobilistiche, industriali e aerospaziali, la resistenza a urti e vibrazioni rappresenta un aspetto cruciale.
  • Corrosione: l’ossidazione, con la conseguente produzione di ruggine e la decomposizione del metallo nel tempo, rappresenta una minaccia concreta in molti ambienti applicativi. Per prevenirla, si deve ricorrere all’uso di rivestimenti protettivi e finiture superficiali dei circuiti stampati.

La chiave è nell’innovazione tecnologica

Fineline Italy risponde a queste esigenze con soluzioni avanzate che offrono una elevata resistenza in ambienti difficili, mantenendo un’ottima performance in ogni ambito applicativo. I prodotti includono PCB flessibili e rigido-flessibili e un’ampia gamma di finiture possibili, che vanno dalla finitura ENIG (Electroless Nickel Immersion Gold), finitura a due strati di nichel e oro, resistente alla corrosione, a quella OSP (Organic Solderability Preservatives), strato organico sottile per proteggere il rame, fino a soluzioni ENEPIG (Electroless Nickel Electroless Palladium Immersion Gold), finiture più complesse ad alta affidabilità per applicazioni avanzate.

luca giovelli fineline

“Al di là di caratteristiche quali robustezza e affidabilità e alle finiture superficiali, il nostro vero valore aggiunto risiede nella capacità di integrare tecnologie avanzate nei nostri PCB e nella continua ricerca di materiali avanzati e soluzioni innovative – ha detto Luca Giovelli, CEO di Fineline Italy –. Ritengo che la vera chiave per restare competitivi nel mercato italiano dei PCB sia l’innovazione tecnologica. I clienti ci chiedono infatti sempre di più prodotti di alta qualità e a maggiore valore aggiunto.”

Investimenti in ricerca e sviluppo, adozione di tecnologie emergenti come l’elettronica flessibile e l’uso di materiali avanzati sono aspetti essenziali per rispondere alle esigenze di un mercato in rapida trasformazione.

Accanto a questo, una gestione attenta della produzione e un controllo sulla supply chain assicurano a Fineline Italy di rispondere in modo tempestivo ed efficace alle sfide tecnologiche richieste e anticipare le necessità future di un mercato in continua evoluzione.

Mouser CTA giugno 24
Laura Baronchelli
Giornalista pubblicista con un esperienza di 25 anni nell'editoria tecnica specializzata. Capo redattore di Elettronica & Imprese (prima A&V Elettronica) per oltre 10 anni con esperienza giornalistica nei settori legati a elettronica, energia e illuminazione. Interesse per i temi legati alla transizione energetica e digitale. Esperienza di 25 anni come giornalist