CODICO-BANNER
Toshiba Thermoflagger_LR

Da Toshiba, nuovi circuiti integrati Thermoflagger

Toshiba Electronics Europe ha ampliato significativamente la propria gamma di circuiti integrati Thermoflagger per il rilevamento della sovratemperatura con l’introduzione di altri sei dispositivi, che portano il totale a otto. I nuovi dispositivi, in combinazione con i termistori a coefficiente termico positivo (PTC), sono destinati alla rilevazione degli aumenti di temperatura nei dispositivi elettronici.

Con la sicurezza che costituisce un requisito di massima importanza in molte applicazioni, i nuovi circuiti integrati di rilevamento della sovratemperatura Thermoflagger monitorano le temperature interne per garantire il funzionamento previsto, garantendo così la sicurezza. Le applicazioni tipiche includono i dispositivi mobili, gli elettrodomestici, gli apparecchi industriali e molti altri.

I nuovi dispositivi (TCTH011AE, TCTH012AE, TCTH021AE, TCTH022AE, TCTH011BE e TCTH012BE) espandono la gamma dei dispositivi Thermoflagger a otto e completano i precedenti TCTH021BE e TCTH022BE, aggiungendo un’ulteriore opzione con corrente di uscita PTCO (IPTCO) di 1μA. Un utile segnale di FLAG (PTCGOOD) è disponibile di tipo push-pull o open-drain insieme all’opzione di blocco (o sblocco) del segnale FLAG.

Mouser_- aprile_ 728x90

I dispositivi della serie TCTH0xxxE sono in grado di identificare gli aumenti di temperatura rilevando una variazione del valore di resistenza dovuta alla temperatura all’interno di un PTC. Collegando i termistori PTC in serie, è possibile monitorare la temperatura in diversi punti.

I nuovi prodotti sono in grado di operare con una temperatura ambiente compresa tra -40°C e +125°C. Essi funzionano con una tensione di alimentazione (VDD) nell’intervallo da 1,7V a 5,5V e presentano un consumo di corrente ridotto di appena 1,8μA (tipico). Sono alloggiati in un minuscolo package standard SOT-553 (ESV) che misura solo 1,6mm x 1,6mm x 0,55mm.

Mouser_- aprile_ 728x90
Redazione Fare Elettronica