Una soluzione per la misura della pressione arteriosa senza bracciale che soddisfa i limiti di accuratezza Classe-II

Una soluzione per la misura della pressione arteriosa senza bracciale che soddisfa i limiti di accuratezza Classe-II

Fino ad ora, un monitoraggio accurato della pressione arteriosa poteva essere ottenuto solo con dispositivi medici meccanici e ingombranti su bracciale. Maxim Integrated ha introdotto una soluzione allo stato solido di monitoraggio della pressione arteriosa per tracciare più comodamente questo indicatore critico di salute. I progettisti possono sviluppare soluzioni di diagnostica della pressione arteriosa con il progetto di riferimento MAXREFDES220# di Maxim. Composta da un modulo sensore ottico integrato completo, un hub sensore microcontrollore e un algoritmo di rilevamento, la soluzione di rilevamento della pressione sanguigna ottica MAXREFDES220# può essere integrata in smartphone o dispositivi indossabili. Esso consente agli utenti di posizionare il dito su un dispositivo per 30-45 secondi mentre riposano per misurare la pressione sanguigna ovunque e in qualsiasi momento. Il design di riferimento include il sensore ottico ad alta sensibilità MAX30101 o MAX30102, nonché l’IC hub sensore MAX32664D con algoritmi integrati.
“La pressione arteriosa è un parametro chiave vitale, ma è stato tradizionalmente difficile da monitorare in modo conveniente e preciso. Maxim fornisce ora una combinazione di prodotti in un design di riferimento compatto che permette ai progettisti di sistema di realizzare monitor altamente accurati —e sulla base dei nostri test sui pazienti, i più accurati—della pressione sanguigna che non richiedono bracciali,” dice Kris Ardis, direttore esecutivo in Micros, Security and Software Business Unit presso Maxim Integrated.
Il MAXREFDES220# offre la migliore accuratezza del settore che soddisfa i limiti normativi di Classe II. Ad esempio, in condizioni di misurazione solo a riposo, la soluzione fornisce le seguenti precisioni:

  • Errore sistolico: Media = 1,7 mmHg, Deviazione Std = 7,4 mmHg
  • Errore diastolico: Media = 0,1 mmHg, Deviazione Std = 7,6 mmHg
  • Per riferimento, i limiti normativi di Classe II sono: Errore Medio ≤ 5 mmHg, e Deviazione Std ≤ 8 mmHg.

 
La soluzione permette, inoltre, di progettare facilmente grazie a moduli ottici altamente integrati e algoritmi pronti all’uso nell’IC hub sensore, insieme a una guida completa alla progettazione del sistema ottico, consentono ai clienti di integrare facilmente nei propri dispositivi la soluzione per la pressione arteriosa basata sulle dita. Il codice algoritmo viene eseguito su un piccolo, microcontrollore hub sensore dedicato a bassissimo consumo, eliminando così la necessità di integrare nuovo codice in un processore di applicazione esistente.

Mouser CTA giugno 24
Maurizio Di Paolo Emilio
Maurizio Di Paolo Emilio ha conseguito un dottorato di ricerca in fisica ed è ingegnere delle telecomunicazioni. Ha lavorato a vari progetti internazionali nel campo della ricerca sulle onde gravitazionali, progettando un sistema di compensazione termica (TCS) e sistemi di acquisizione e controllo dati, e altri sui microfasci di raggi X in collaborazione con la Columbia University, sistemi ad alta tensione e tecnologie spaziali per comunicazioni e controllo motori con ESA/INFN. Dal 2007 è autore e revisore di pubblicazioni scientifiche per testate come il Microelectronics Journal e le riviste IEEE. Ha collaborato con diverse aziende del settore elettronico, blog e riviste italiane e inglesi, come Electronics World, Elektor, Automazione Industriale, Electronic Design, All About Circuits, Innovation Post e PCB Magazine. Ha partecipato a numerose conferenze come speaker e moderatore per diversi argomenti tecnici. Attualmente è caporedattore di Power Electronics News e EEWeb e corrispondente di EE Times. Gestisce il canale podcast powerup. Da anni collabora attivamente con FARE Elettronica come giornalista tecnico specializzato ed è Direttore Tecnico delle sessioni convegnistiche di Fortronic forte dell’esperienza maturata nell’elettronica di Potenza.